il centro

"Nelle antiche cosmologie greche, il complesso degli elementi materiali senza ordine che preesiste all’Universo ordinato. Il nome greco χάος è stato adoperato per denominare la gran «lacuna» o vuoto originario che si poteva pensare preesistente alla creazione del «cosmo». Ma questo «vuoto» non è per nulla da concepire come lo spazio infinito privo di contenuti della fisica, ma come l’essere ancora spalancato del mondo, prima del suo costituirsi in forme stabili e definite. Nelle prime cosmogonie elleniche appare come condizione prima da cui ogni altra divinità o realtà si è venuta generando. Il concetto si è poi inserito nello sviluppo del naturalismo greco, ricevendo una formulazione specificatamente teorica con la dottrina di Anassagora della mescolanza di tutte le cose, precedente all’opera discriminatrice dell’intelletto"

CHAOS è un centro di sperimentazione artistica che realizza prodotti artistici, audio-visuali e performance. Intende favorire lo studio e la ricerca, oltre che la divulgazione, di temi quali l’antropologia, la mediazione interculturale e intergenerazionale, la filosofia, la psicologia, le pratiche del corpo, i sensi in ogni loro declinazione. Il Centro promuove e organizza laboratori, corsi, seminari, conferenze e incontri. 

Simone Bardi

direzione artistica

© Chaos 2020

  • Facebook
  • Vimeo

tel 3755488891

info@chaos-arts.org

Reggio nell'Emilia, IT